News

È tempo di sciamature! Formiche? Termiti? Cos’altro?

31/05/2018




condividi:

È tempo di sciamature! Formiche? Termiti? Cos’altro?
A capo delle colonie d’insetti eusociali come termiti e formiche vi sono una o più regine. Nel periodo primaverile / estivo, si innesca un meccanismo a cui la scienza sta cercando di dare una risposta, in cui le regine iniziano a produrre esemplari fertili che porteranno all’espansione della colonia con fenomeni di sciamatura. Anche all’interno delle nostre case non è raro trovare esemplari d’insetti con grandi ali membranose che ad un occhio non esperto vengono classificate come “formiche alate”.

Non sempre si tratta di formiche, saper riconoscere l’insetto in relazione all’area geografica e al periodo dell’anno ci permette di poter riconoscere anche le sciamature di termiti!

Le sciamature di formiche si concentra nei periodi di aprile ed ottobre, mentre per le termiti avvengono in tutto il periodo primaverile / estivo, da aprile a settembre. Eventuali variazioni possono avvenire in relazione all’andamento climatico e alla regione in cui avvengono. Per entrambi gli infestanti il flusso non è continuo, si presentano ad “ondate” e variano in base alla dimensione della colonia.

Conoscere alcune semplici regole ci aiuta a distinguere l’infestante:
Le formiche hanno le antenne genicolate (a gomito), una strozzatura tra torace ed addome ed il secondo paio di ali più piccole rispetto alle prime.
Le termiti invece hanno antenne ben dritte, addome sessile (non presenta strozzature nella congiunzione con il torace), ed ali voluminose e di eguale dimensione.

In presenza di termiti è necessario riconoscere la specie! Se si tratta di termiti sotterranee o termiti del legno secco. Le sciamanti di Kalotermes flavicollis (termiti del legno secco) sono facilmente riconoscibili dal collare giallo in prossimità del capo e generalmente creano il nido all’interno del legno attaccato.
Le termiti sotterranee Reticulitermes lucifugus formano nidi nel terreno e si muovono nell’ambiente tramite gallerie alla ricerca di fonti di cibo (materiali ricchi di cellulosa).

L’attività delle termiti non interessa la parte superficiale dei materiali attaccati, quando viene scoperta la presenza l’infestazione è già in corso! È per questo che le sciamature sono un campanello dall’allarme per evitare il verificarsi di danni estesi!

Per contrastare con efficacia le termiti sotterranee è necessario implementare un sistema di gestione ed eliminazione specifico ad esche alimentari. Il sistema Exterra è l’unico sistema che garantisce l’eliminazione della colonia presente e permette una sorveglianza continua nel tempo.

Il sistema consente di supportare il disinfestatore dalla progettazione, all’eliminazione dell’infestante secondo procedure mirate, derivate da una profonda conoscenza della problematica a livello internazionale con più di 500.000 colonie eliminate.

Bleu Line tramite la propria rete di formazione specializzata, è in grado supportare al meglio il disinfestatore nell’implementare il sistema Exterra con successo.

Bleu Line è inoltre in grado di supportare il PCO nel riconoscimento delle specie di termiti attraverso il proprio team di tecnici esperti per individuare la metodologia di lotta più adatta!